Robotica educativa, cos’è

robotica-educativa-cosè_

La robotica educativa è un approccio semplice e pratico alla robotica, al funzionamento dei robot, alla programmazione informatica e all’apprendimento di materie tecniche come la scienza e la matematica. È un metodo divertente che utilizza i robot per stimolare la curiosità e l’uso della logica nei bambini e nei ragazzi. Così imparano a risolvere piccoli problemi di difficoltà crescente mentre si divertono. La robotica educativasostituisce le lezioni noiose con esercizi pratici e divertenti che si fanno con i robot.

Cosa non è la robotica educativa

Per spiegare cos’è la robotica educativa dobbiamo prima dire cosa in realtà non è. Non vogliamo confondervi ma il passaggio è essenziale. La robotica educativa non è l’insegnamento della robotica, non è l’insegnamento della programmazione applicata ai robot, così come non è lo studio di come funziona un androide. O perlomeno non è solo questo. È molto di più: è l’utilizzo dei robot per rendere più efficace l’apprendimento nei bambini e nei ragazzi di tutte le età. L’apprendimento di cosa? Vi starete chiedendo. E avete ragione. Andiamo al dunque.

Robotica educatica, cos’è e come funziona

robotica-educativa-cosèLa robotica educativa è un approccio nuovo all’insegnamento, un metodo che utilizza i robot. Insegnamento di cosa? Prima di tutto delle materie STEM. Si tratta di un acronimo che in inglese sta per Science, Technology, Engineering and Mathematics. La traduzione come vedete è semplice anche per chi di inglese mastica poco.

La robotica educativa va dunque oltre la stessa robotica, facilita il compito degli insegnanti perché sostituisce a lezioni talvolta noiose la pratica, è percepita come attività divertente se non addirittura come un gioco. E facilita la socializzazione tra studenti, migliorando anche il rapporto e lo scambio tra i ragazzi e i docenti.

Robotica educativa: perché imparare le basi della programmazione

Tutti gli strumenti che utilizziamo ogni giorno hanno alla base la programmazione informatica. Smartphone, tablet, spazzolini elettrici, elettrodomestici intelligenti, smart toys, i videogiochi, funzionano perché un codice dice a questi dispositivi come devono comportarsi per portare a termine il loro lavoro. Conoscere fin da piccoli questo codice ci fa capire come funziona il mondo che ci circonda. Robotica educativa però è anche altro. Grazie alla robotica educativa indirettamente impariamo a usare la logica per raggiungere un obiettivo, o a vedere la matematica sotto un aspetto diverso.

Su questo argomento puoi leggere il nostro articolo: Come imparare a programmare in modo facile

Robotica educativa: cos’è il pensiero computazionale

robotica-educativa-cosè-A questo punto introduciamo un altro concetto, difficile da comprendere solo all’apparenza, non preoccupatevi. Si tratta del pensiero computazionale.

Con la robotica educativa gli studenti imparano ad assemblare un robot e a programmarlo. In commercio ne esistono ormai tantissimi che si adattano a questo scopo. Può trattarsi di un robot umanoide, come Naoo di uno dei 17 robot che si possono assemblare con Lego Mindstorms, giusto per fare solo qualche esempio.

Per i più piccoli ci sono Bee Bot e Blue Bot o robot economici ma ugualmente utili e interessanti come i robot Clementoni: Doc, robottino parlante, Cyber robot, Evolution robot.

Come nel coding (puoi leggere in proposito il post su Coding e pensiero computazionale nella scuola primaria), la robotica educativa stimola lo sviluppo del pensiero computazionale, l’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi. Una dote che, di questi tempi, non guasta sicuramente. Ecco cos’è la robotica educativa. Questo articolo si ferma qui. Voi potete comunque continuare con una serie di altri post sullo stesso argomento. I link li trovate in basso.

Intanto però vi proponiamo video su Codeybot, uno dei robot pensati per il coding.

Ecco altri articoli su argomenti simili:

Robotica educativa: guida ai 10 migliori robot

Robotica creativa, la robotica educativa con un pizzico di fantasia

Scuola di robotica: il futuro ora si impara sui banchi

Corsi di robotica: ecco chi li organizza in Italia

Robotica, come iniziare in modo semplice e pratico

Nao Challenge, cos’è e come partecipare

Coding, cos’è e perché non dovremmo sottovalutare le sue potenzialità

Coding a scuola: con i robot è più divertente. Ecco perché

Coding scuola primaria: ci pensa Cubetto, robot di legno

Corsi di coding, ecco chi li organizza. Quali e dove frequentare

Animatore digitale: a scuola è il mago del coding

Tinkering, cos’è e come iniziare

 

Una serie di robot che si possono utilizzare per la robotica a scuola

Cubetto, robot di legno per il coding e la robotica educativa

Cubetto, prezzo e cosa può fare il robot che insegna a programmare

Bee Bot: con l’ape robot la robotica educativa entra nella scuola primaria

Blue Bot porta la robotica nella scuola dell’infanzia

mBot, il kit robot per piccoli “ingegneri”

Dash and Dot, robot programmabili per bambini

Pro Bot, un’auto robot per la robotica educativa

Lego WeDo 2.0, un kit robot come insegnante

Robot Lego, prezzi dei modelli in commercio

Lego Mindstorms, 17 robot con un solo kit

Robot Clementoni, prezzo e modelli disponibili

Multiplo robot kit, la robotica alla portata di tutti

CoderBot, kit robot per il coding e la robotica educativa

Ozobot Bit 2.0, smart robot per il coding

Antbo, insetto robot intelligente per la robotica educativa e il coding

Marty, robot programmabile per la robotica educativa

Robot per il coding: con Root i bambini imparano a programmare